RELATORI: PROF. NELLY DEL FORNO TODISCO E Dr. ENRICO COTTIGNOLI

UNIVERSITA’  DELLA  TERZA  ETA’ DI LIGNANO E LATISANA

20151201 UTEUn tema molto interessante e con ben maggiori sfaccettature di quanto si possa pensare quello trattato dall'ospite del caminetto del 1 dicembre 2015, la Prof. Nelly Del Forno Todisco, membro fondatore dell’UTE di Lignano e Presidente pro tempore dal 1999 ad oggi. Laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università di Trieste, già insegnante di lingua francese nelle Scuole medie e in Istituti superiori e Preside della scuola media “G.Carducci” di Lignano
Sabbiadoro, componente del Consiglio di Amministrazione dell'AIUTA.
 
Il movimento delle Università della Terza Età  è sorto in Francia nel 1974  per iniziativa di Pierre Vellas, professore di Diritto Internazionale e Scienze Sociali all’Università di Tolosa, si è sviluppato un po’ ovunque e si è federato nel 1975 in un’organizzazione internazionale: l’AIUTA (Association Internationale des Universités du Troisième Age). Le prime Università della Terza Età sono nate in Europa (in Italia a Torino, Vicenza, Milano, Trento, Roma) per poi estendersi ora quasi ovunque nel mondo intero.
L'Università della Terza Età di Lignano Sabbiadoro è nata nel 1999 con la finalità di diffondere la cultura tra i cittadini, di favorire l’inserimento degli anziani nella vita sociale e culturale del territorio in cui vivono. Possono iscriversi tutti, indipendentemente dal titolo di studio e dalle esperienze pregresse. E’ aderente alla FEDERUNI (Federazione tra le Università
della Terza Età Italiane) ed è membro titolare dell’AIUTA.
L’UTE si avvale di un corpo docente costituito da professori di scuola media inferiore e superiore, se possibile da universitari, da professionisti laureati e non, a seconda delle discipline insegnate. I corsi vanno dall’area medico-psicologica a quella umanistica, dall’area scientifico-tecnologica agli “Incontri culturali del venerdì” vere e proprie lezioni/conferenze su tematiche varie, all’area linguistica (italiano, tedesco, inglese, francese, spagnolo, ceco, russo e cinese)
I laboratori di espressività artistica, manuale e corporea permettono ai corsisti di cimentarsi in svariate attività, e di partecipare al Coro dell’UTE.
Di notevole interesse le mostre, i viaggi di istruzione e le uscite di studio che hanno permesso a molte persone di conoscere il ricco patrimonio artistico, storico e naturalistico della nostra regione e di altre regioni italiane. Sono stati effettuati anche viaggi nelle capitali europee e in Paesi stranieri.
Ha istituito “La Rassegna di pittura”, giunta ormai alla sua ottava edizione, alla quale possono partecipare gli iscritti alle UTE del Triveneto. Le loro opere vengono esposte – e premiati i cinque migliori lavori - in Terrazza a Mare.
Molti i progetti effettuati, promuovendo attività di ricerca in vari settori tra i quali gli “Incontri culturali in Villa”, tutti i venerdì anche di luglio e agosto, che terminano tutti con un brindisi augurale nel giardino.
Tra le esperienze vissute dall'UTE di Lignano vi sono la pubblicazione del libro “La memoria del tempo…il tempo della memoria”, la Mostra allestite con il contributo comunale "Cappella degli Scrovegni e Caravaggio".
 
La Storia dell’UTE, non `stata sempre facile e ha dovuto superare molte difficoltà. A Lignano, dopo anni di spostamenti vari e di lunghe attese, vi è finalmente una sede fissa messa a disposizione in comodato dall’Amministrazione Comunale. Si tratta di un attività che impegna durante tutto l'anno, prima per programmare l’attività dell’anno accademico con relativi contatti con i docenti e con l’analisi dei programmi, poi per avviare la macchina associativa.
Due sono i periodi di lavoro più intenso. Uno è quello delle iscrizioni: ci sono le schede da compilare, i corsisti hanno bisogno di spiegazioni. L’altro è alla fine dell’anno accademico quando c’è il controllo dei registri, le presenze dei docenti, l’allestimento della mostra dei lavori artigianali eseguiti nei laboratori, l’organizzazione della cerimonia di chiusura dell’anno accademico e il convivio finale, senza dimenticare  l’allestimento della Rassegna di pittura in Terrazza a Mare. E poi c’è anche il lavoro di preparazione delle serate estive.
 
Un illustrazione che ha conquistato e che è stata ulteriormente arricchita dal nostro socio Enrico Cottignoli, Presidente dell'UTE di Latisana. Cottignoli, nel suo breve intervento, ne ha tracciato un quadro.
Nata da pochi mesi dalla scissione da Udine ha confermato i numeri precedenti. Oltre 660 iscritti a 73 corsi. 70 docenti e parecchi corsi esterni a Palazzolo, Muzzana, Precenicco, Ronchis e Pocenia. A Latisana vengono organizzati, oltre ai corsi, importanti convegni culturali e mostre. Sono in progetto numerosi impegni esterni per visitare Città e Mostre. A metà gennaio Verona e a metà marzo Ravenna.
In sintesi una ulteriore conferma di quanto di positivo il volontariato sa sviluppare.
 
Siamo lieti di pubblicare i contatti:
Università della Terza Età Arco della Ginestra, 43 in località Lignano Pineta.
Presidente: prof. Nelly Del Forno Todisco
Programmi e info: www.utelignano.it
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Ute Latisana - Bassa Friulana Occidentale
Presidente: Dr. Enrico Cottignoli
Sede Didattica Centrale e Segreteria: Via Antonio Gaspari 6, 33053 Latisana
Telefono e Fax: 0431 59638