SERVICE: DOTT. CARLA CEDOLINI E LA PUBBLICAZIONE SU PREVENZIONE E TERAPIA DEL TUMORE AL SENO

PRESENTAZIONE DEL LIBRETTO STAMPATO GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DEI ROTARY, DEL DISTRETTO E DELL’OSPEDALE SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE

20160607 CedoliniIl service nasce dalla collaborazione che vede insieme il Distretto 2060, i Rotary Club di Aquileia-Cervignano-Palmanova, Codroipo-Villa Manin, Udine Patriarcato e Lignano Sabbiadoro-Tagliamento.

Prevede la stampa di una apposita pubblicazione volta alla corretta informazione sulla prevenzione, diagnosi e il percorso terapeutico di una patologia che vede crescere le possibilità di positivo intervento.

Martedì 7 giugno è stata ospite del club la dott.ssa Carla Cedolini, responsabile del Gruppo Senologico della Clinica Chirurgica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine.

La dottoressa Cedolini, accompagnata dai giovani medici specializzandi che lavorano insieme a lei (Luca Seriau, Serena Bertozzi, Silvia Lazzaro, Roberta Di Vora, Nicola Vernaccini, Michela Andretta, Sara Crestale, Antonio Santangelo, Jaqueline Cnel e Irene Padelle), ha presentato il libretto informativo dal titolo “La strada. Dalla prevenzione alla terapia del tumore al seno”.

La dottoressa Cedolini, in un’esposizione molto sentita e coinvolgente,

ha presentato alcuni numeri riguardanti la frequenza del tumore della mammella e successivamente i fattori di rischio per lo sviluppo di questa patologia, gli strumenti per la diagnosi ed in conclusione la strategia terapeutica.

La presentazione si è conclusa con la considerazione che il progetto di questo libretto informativo nasce dalla consapevolezza che la strategia vincente nella lotta contro il tumore al seno è rappresentata dalla corretta informazione della donna e dalla collaborazione medico-paziente. Nonostante la ricerca abbia migliorato, in modo sostanziale, la prognosi del carcinoma della mammella, la prevenzione, la diagnosi precoce ed un percorso terapeutico adeguato rappresentano ancora il miglior modo per ridurre la mortalità.

Il progetto del libretto informativo, come spiegato dalla dottoressa Cedolini, avrà quindi l’obiettivo non solo di informare le donne ma anche di guidare le pazienti all’interno del percorso diagnostico terapeutico della Clinica Chirurgica di Udine.

Al termine della presentazione si è aperto un dibattito in merito alla patologia tumorale della mammella ed in particolare riguardo al rapporto medico paziente in considerazione anche della presenza in sala di numerosi medici. (m.a.)