MARIO ANDRETTA PASSA IL TESTIMONE A MARIO DRIGANI

IL CLUB CHIUDE L'ANNATA DEL QUARANTENNALE CON MOLTO DI FATTO E MOLTI STIMOLI A FARE SEMPRE DI PIÙ

20160628 MMIl Presidente Mario Andretta ha voluto chiudere la sua annata con una sintesi dell'attività svolta dal Club.

In pochi minuti sono scorse le immagini che hanno riportato alla memoria le innumerevoli iniziative attuate.

Una specifica illustrazione dedicata ai service che vanno dall'Intervento a favore dei bambini in Costa D'Avorio ai Premi al Lavoro, dai riconoscimenti per  chi ha dedicato la sua vita alla comunità a quelli per chi con la volontà è riuscito a dimostrare che nonostante la disabilità si possa superare ogni ostacolo e raggiungere traguardi impensabili, dai sostegni a organizzazioni di volontariato alla collaborazione con quelle che si dedicano ai più bisognosi, da quelli per promuovere la conoscenza delle perle del territorio con il QR code al Premi Orientamenti.

Inolre le tante relazioni di alto livello, gli incontri con i Rotary Club, dal gemello Kitzbühel agli interclub regionali, le visite da quello di Praga a quello di Addis Ababa (Etiopia).

Poi il libro “1975-2015 Quarant’anni di servizio” - anche in versione eBook e CD - ed infine il ripristino del bollettino cartaceo.

È stato un anno importante nel segno di offrire e allargare la collaborazione tra coloro che si impegnano per contribuire a rendere il mondo un po' migliore.

È stato l'anno che ha visto la decisione di aprire ogni riunione al Rotaract. Una scelta felice per un club di giovani impegnati che a loro volta molto hanno fatto e hanno la soddisfazione di vedere la Past President Anna Fabris eletta Presidente Distrettuale per l'annata 2016/2017. Anche le loro iniziative sono scorse rapidamente sullo schermo.

20160628 MM1Il presidente ha ricordato come il Rotary non si voglia sostituire a chi ha l'umana solidarietà nelle sua missione ma collaborarvi ove l'apporto dei suoi soci e del suo approccio ai problemi consente di migliorare i risultati. Ha sottolineato il desiderio crescente di fare di più che si sviluppa durante l’anno e l’augurio di farlo in particolare per i giovani.

Motivo di soddisfazione la cooptazione di due soci in commissioni Distrettuali. Tra questi Daniele Galizio al quale ha dedicato i complimenti per il suo nuovo impegno pubblico da sindaco della città di Latisana e l'apprezzamento per come abbia saputo nettamente separare i ruoli di socio e di candidato.

A conclusione il suo personale e individuale ringraziamento ad ogni membro del direttivo ed ai presidenti delle commissioni per il lavoro svolto seguito da quello al Rotaract ed ai soci tutti per il loro contributo e partecipazione che hanno consentito di vivere insieme ogni momento, anche quelli più impegnativi.

Last but much more than not least, il grazie ad Anna!

Poi i saluti degli ospiti, Alex Buosi, Past President del Lyons Club Lignano, Lisa Zoccarato della Caritas, e dei Tommaso Dazzan dei Vigili del Fuoco Volontari.

Il Presidente Alberto Petris ha riassunto l'annata del Rotaract che ha visto numerosi service (oltre 11.000 € raccolti per l'AIRC, sostegno a favore di Hattivalab, Ludoteca di Udine per Ludobus, Tromba d'Aria a Mira, Pompieri volontari, Orientamento Universitario) e iniziative tra le quali il gemellaggio con i Club di Klagenfurt e Ljubljana. Un rapporto foriero di ulteriori iniziative comuni ma soprattutto un ponte indispensabile tra vicini di casa. Motivo di soddisfazione l'elezione di Anna Fabris a Presidente Distrettuale del Rotaract, la prima di Lignano e seconda, solo dopo molti anni, della regione

Il fatidico passaggio del collare "da Mario a Mario" chiude un anno intenso ed indimenticabile.

Grazie Mario!

Si apre quello di Mario Drigani, buon lavoro Mario!