ROTARACT: ANNA FABRIS SUBENTRA A NICOLO' DAL BO AL VERTICE DEL ROTARACT DISTRETTUALE

DUECENTO GIOVANI ANIMANO IL V CONGRESSO DEL ROTARACT 2060 ALLA TERRAZZA A MARE DI LIGNANO 20170700 RotaractCongresso1

Si è svolto, sabato 1 luglio 2017 presso la Terrazza Mare di Lignano , il V Congresso Distrettuale  Rotaract . Numerosi i rotaractiani presenti, provenienti da tutto il distretto triveneto. Alcuni di loro sono giunti in bicicletta da Trieste e da Jesolo.

Un emozionato rappresentante Distrettuale, Nicolò Dal Bo, ha presentato il suo operato dell’annata trascorsa e la sua idea di Rotaract basata su tre pilastri intimamente connessi : servizio, amicizia e immagine. Successivamente ha ringraziato il suo esecutivo distrettuale , i delegati, i presidenti di commissione e tutti i collaboratori.

20170700 RotaractCongresso2Alla fine ha passato ufficialmente le consegne ad Anna Fabris, del Rotaract Lignano Sabbiadoro-Tagliamento, che emozionata ha presentato la sua squadra, tutti ragazzi brillanti che si sono messi in gioco per l’annata 2017/18.

La neo rappresentante Distrettuale ha così presentato il suo programma e il motto scelto sarà :“ la bellezza salverà il mondo” .

"Il concetto di bellezza costituirà il filo conduttore della mia annata da RRD, declinandosi in tutte le variabili possibili, appunto dalla dimensione morale e interiore, a quella architettonico - artistica: il Service Divulgativo Nazionale Ignote Bellezze, proposto da me a tutti gli altri RRD italiani e votato all'unanimità, mirerà proprio alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale italiano, 20170700 Rotatarct 4contribuirà a sensibilizzare i soci rispetto all'unicità del nostro bel Paese e delle sue meravigliose opere, soprattutto le più sconosciute, mediante un concorso di idee che si svolgerà sulla piattaforma sociale di Facebook e, al cui termine, verranno votate su scala nazionale 13 opere, una per Distretto, identificative di quel territorio. Nonostante verrà strutturata una strategia ad hoc per ogni via d'azione, verranno privilegiate l'azione internazionale, attraverso service ed eventi che coinvolgeranno l'Europa e il Distretto Mediterraneo, perseguendo il nobile intento di diffondere il potenziale delle relazioni capillari tra Club singoli e il resto del mondo; l'azione interna, che invece si occuperà di individuare e sanare le patologie che affliggono i Club del Distretto, garantendo supporto e comprensione attraverso forum didattici ed eventi di formazione; infine la comunicazione, che fungerà da filo conduttore tra le dinamiche interne ed internazionali, per consentire una attenta divulgazione dei contenuti e dell'immagine dei valori rotaractiani".

20170700Rotataract3Oltre duecento giovani hanno partecipato al Congresso animandolo con il loro enusiasmo ed energia che li ha tenuti insieme in allegria, anche dopo la conclusione dei lavori congressuali, fino a notte inoltrata.