25 MAGGIO 2018 DIVERSAMENTE ARTE: LA GIURIA

  • Stampa

I CINQUE COMPONENTI: ADA IURI, PIERO DE MARTIN, FRANCESCO BORZANI, MAURIZIO VALDEMARIN, GIACOMO GIUFFRIDA

Qui di seguito una sintetica informazione sui componenti la giuria dell’edizione 2018 di Diversamente Arte. Le loro variegate esperienze e competenze unite alla loro grande sensibilità artistica gli permettono di affrontare la selezione di opere o esecuzione nei diversi campi artistici ammessi.

Un grazie per il tempo e la passione che dedicano a questa iniziativa, che costituise una importante motivazione e un prezioso riconoscimento sia per gli artisti partecipanti che per ci è loro vicino. 

Ada Iuri, assessore alla cultura, curatrice dello spazio espositivo della terrazza a mare, insegnante da sempre e impegnata nei percorsi didattici dedicati ai bambini in difficoltà. Dialoga da sempre con il rotary per il progetto “Diversamente Arte”. È autrice di storie ambientate sul territorio di due città’ significative del Friul: Cividale del Friuli e Lignano Sabbiadoro,

Piero De Martin, docente di “design del gioiello” presso il liceo artistico “G. Sello” di Udine. Nell’ottica di interdisciplinità dell’arte si occupa tanto di oreficeria quanto di scultura e pittura. Ha al suo attivo numerose esposizioni nazionali e internazionali. Tra le più’ significative quelle a Dubai, Miami, Istanbul, Parigi, San Pietroburgo e Stoccarda.

Francesco Borzani, di formazione autodidatta, nei lavori attuali si evidenzia il risultato di varie esperienze pittoriche precedenti, tramite diverse tecniche e su materiali e fondi diversi tra loro. I suoi quadri di parlano di una passione, quella di un uomo per la luna, elemento naturale che nelle sue realizzazioni diventa sempre più protagonista. Numerose le sue esposizioni: nazionali ed internazionali.

Maurizio Valdemarin, classe 1958, fotografo professionista che, assieme alla compagna Marina Dri, firma servizi fotografici che spaziano dal reportage internazionale alle campagne pubblicitarie per grandi location. Tra le sue più recenti mostre troviamo Budapest, Montecarlo E Kitzbueel.

Giacomo Giuffrida, 59 anni, diplomato all’istituto statale d’arte di Udine, impiegato ministeriale. Sin da bambino ha coltivato la passione per la chitarra, suona in un duo d’improvvisazione seguendo percorsi classici e moderni insieme. Collabora con Folkest, in particolare al progetto denominato “Cantiere Miotto Musica” abbinato ad un premio finale destinato a supportare lo sviluppo professionale di nuove proposte del Friuli Venezia Giulia.

L'edizione 2018 di "Diversamente Arte" si aprirà alla Terrazza a Mare di Lignano Sabbiadoro il 25 maggio e l'esposizione delle opere rimarrà aperta per due settimane.