PROISEGUE IL FOCUS DELLA COMMISSIONE AMBIENTE DEL CLUB SULLE VARIAZIONI CLIMATICHE

L’ANTROPOCENE, OVVERO EVOLUZIONE VEGETALE VERRÀ TRATTA DAL PROF. ANGELO VIANELLO, DOCENTE DI TASSONOMIA E BIOLOGIA EVOLUZIONISTICA

La commissione ambiente del Club, presidente Gianpaolo Zangrando, ha individuato nelle variazioni climatiche in corso l’argomento di approfondimento dell’annata, e sta prosegundo nella disamina dei loro molteplici aspetti.

Partecipano relatori altamente qualificati in grado di illustrare il fenomeno climatico in corso, visto da angolature diverse e ipotizzando le future alterazioni prevedibili sotto il profilo ecologico, idrogeologico e sui riflessi sociali conseguenti.

Il primo relatore dell’annata è stato l’ing. Massimo Canali, direttore centrale del Servizio Ambiente della Regione Friuli V.G che ha affrontato il tema delle variazioni climatiche viste sotto il profilo idraulico, con particolare riguardo per le risorse idriche necessarie alle coltivazioni per sostenere un’agricoltura eco-sostenibile.

Le qualità ecologiche e biologiche attuali del mare e sulle necessarie azioni per garantire per il futuro uno sfruttamento eco-sostenibile delle risorse sono state trattate dalla dott.ssa Paola Del Negro, direttore generale dell’Istituto di Oceanografia e Geofisica Sperimentale di Trieste.

Il prossimo martedì 5 febbraio il Prof. Angelo Vianello, professore emerito di Biochimica vegetale, già preside della Facoltà di Scienza Ambientali dell’Università di Udine e attualmente docente di Tassonomia e biologia evoluzionistica, parlerà dell’antropocene, ossia dell’evoluzione vegetale in atto, in riflesso anche delle variazioni climatiche, e di quanto questa potrà modificare il rapporto tra vegetali e animali, in particolare l’uomo.

Angelo Vianello è professore emerito di Biochimica vegetale all’Università di Udine. Attualmente è docente di Tassonomia e biologia evoluzionistica nel Corso di Studio in Biotecnologie. Si è pure occupato di argomenti riguardanti la biodiversità, l'evoluzione della vita, nonché del dialogo tra cultura umanistica e scientifica. Ha pubblicato “Sapere e fede: Un confronto credibile” (Forum, 2016); “L'Altruismo. Competizione e cooperazione dalla biologia all'economia, dalla filosofia alle neuroscienze” (con Francesco Nazzi, Forum 2018). È in corso di stampa, con Francesco Nazzi, “Il linguaggio dell'evoluzione e l'evoluzione del linguaggio”, sempre per i tipi della Forum.