IL PREMIO "GIOVANI PROFESSIONISTI ED IMPRENDITORI" ALL'ING. ILARIA FRANCESCHINIS

SICUREZZA, EFFICENZA ENERGETICA, SOSTENIBILIA' sono i cardini a cui si deve ispirare il progettista moderno.

20190129 PremioMartedì 29 gennaio serata dedicata alla consegna del premio “Giovani Professionisti ed Imprenditori”.

Il Consiglio Direttivo del Club ha scelto ,quest’anno, l’ingegnere Ilaria Franceschinis di Muzzana del Turgnano. Presentata dal socio Antonio Simeoni ,la vincitrice si è distinta per l’ottimo lavoro professionale svolto e per le idee innovative che imprime nei suoi lavori.  L’ingegnere opera nel settore dell’edilizia civile privata e pubblica e  suoi sono alcuni dei progetti molto importanti realizzati a Lignano Sabbiadoro che hanno cambiato l’aspetto urbanistico della località turistica.

L’ing. Franceschinis durante la sua relazione ha parlato del ruolo che deve avere l’ingegneria nello sviluppo sostenibile della progettazione. L’obiettivo è quello di ottimizzare l’uso delle  risorse, ridurre la quantità di rifiuti, migliorare la compatibilità ambientale. Il tecnico deve ricercare soluzioni per uno sviluppo sostenibile; sviluppo inteso come miglioramento della qualità di vita che dipende dal funzionamento e dalla sostenibilità dei sistemi di infrastrutture che sono degli elementi fondamentali nella società moderna. Bisogna preservare l’ambiente per non pregiudicare la qualità della vita delle generazioni future. A tal fine bisogna cercare di sviluppare nuove tecnologie, materiali innovativi e sistemi di costruzione alternativi.

Nel passato non si è tenuto conto della relazione esistente tra l’ambiente costruito e la qualità della vita e ciò ha portato un’espansione esagerata delle città con conseguenze  dell’aumento della popolazione , del traffico, dell’inquinamento, senza avere un progetto ben definito di sostenibilità. Bisogna invertire la rotta: costruire edifici flessibili e convertibili ,la cui destinazione possa essere cambiata con piccole variazioni architettoniche e funzionali  per adattarle alle esigenze del mercato. E’ necessaria una nuova gestione strategica del patrimonio edilizio esistente i cui cardini devono essere : sicurezza- efficienza energetica e sostenibilità. Riqualificare il patrimonio edilizio vuol dire cercare di realizzare una città sostenibile andando a realizzare tutte quella serie di applicazioni tecnologiche che la rendono una “smart city”, una città intelligente.

Lignano  Sabbiadoro  ha subito ,negli ultimi anni, una trasformazione urbanistica. Ci sono state numerose demolizioni di edifici vecchi che hanno dato spazio a nuove costruzioni più efficienti e di miglior impatto architettonico.

Tutti i progetti hanno avuto un obiettivo comune : quello di raggiungere la migliore qualità di confort abitativo , adatto sia alla residenza estiva che invernale; la progettazione è sempre stata accurata nella scelta dei materiali ,  nelle rifiniture esclusive e con tecnologie costruttive e impianti tecnologicamente all’avanguardia. Tutti i nuovi edifici sono di classe energetica A o A+. La richiesta dei committenti è di avere ampie vetrate al fine di ottenere luminosità e veduta esterna, oltre ad ampie terrazze da vivere nei periodi di soggiorno. Nella progettazione si è sempre data grande importanza alla cura e il disegno del “verde”. Piante ,pietre e materiali naturali che fanno da decoro allo stabile.

Il ruolo dei progettisti e tecnici assieme alle amministrazioni comunali è quello di essere consapevoli che il mondo delle costruzioni gioca un ruolo molto importante nelle definizioni di politiche di sviluppo sostenibile e pertanto il passo successivo è quello di investire anche nel progetto di “città intelligente” ovvero di mettere assieme un insieme di strategie e di pianificazione urbanistica tesa all’ottimizzazione dei servizi pubblici così da mettere in relazione le infrastrutture con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita, grazie alle nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità, dell’ambiente, dell’efficienza energetica al fine di migliorare la qualità della vita soddisfacendo le esigenze dei cittadini, delle imprese e delle istituzioni , nonché anche del turismo che è un elemento principale di traino all’economia della città. (MS)