IL ROTARY E L’ECONOMIA DELLA MONTAGNA FRIULANA: UNA SFIDA POSSIBILE 3ª EDIZIONE

SABATO 29 APRILE, ORGANIZZATO DAI ROTARY CLUB TOLMEZZO CON I RR.CC. DI TARVISIO, GEMONA DEL FRIULI E MANIAGO-SPILIMBERGO IN COLLABORAZIONE CON INNOVA F.V.G. E CARNIA INDUSTRIAL PARK

I Rotary Club della montagna di impegnano per lo sviluppo economico dei loro territori con un’iniziativa importante. Nel convegno si parlerà di Turismo, Agroalimentare, Infrastrutture, Tecnologie Digitali e Rapporti Transfrontalieri con le Regioni Alpine. Ospite per l’apertura dei lavori Debora Serracchiani Presidente Regione FVG. Conclusioni di Andrea Michelutti - Presidente Rotary Club Tolmezzo e Alberto Palmieri - Governatore Rotary del Distretto 2060

I relatori:

9:30-10:00 QUADRO DELLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL FVG: Dott. Giovanni Da Pozzo - Presidente della Camera di Commercio di Udine

10:00-11:00...

Leggi tutto: IL ROTARY E L’ECONOMIA DELLA MONTAGNA FRIULANA: UNA SFIDA POSSIBILE 3ª EDIZIONE

RELATORI: GENNARO CORETTI E L'ODISSEA DELLO JANCRIS

L'AVVENTUROSO VIAGGIO DI UNA BARCA CHE PORTÒ LE INSEGNE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA NEL MONDO

14Relatore del caminetto dell’undici aprile è stato Gennaro Coretti. Imprenditore, giornalista, scrittore e da 30 anni rotariano. Gennaro ha presentato un suo libro “L’’odissea dello Jancris”,   un’interpretazione di un avventuroso viaggio in giro per il mondo fatto da alcuni lignanesi.

Nel 1985 un gruppo di imprenditori si inventa questo progetto: “ the...

Leggi tutto: RELATORI: GENNARO CORETTI E L'ODISSEA DELLO JANCRIS

AUGURI

20170415 BuonaPasquadal Club con questa immagine di Maria Libardi Tamburlini

ROTRACT: ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO A LATISANA

incontro con STUDENTI DELL'ISTItuto comprensivo superiore di LATISANA

Sabato 25 marzo è stato organizzato dal Rotaract Club Lignano Sabbiadoro - Tagliamento l'orientamento universitario presso l'istituto comprensivo superiore di Latisana.

L'incontro è stato possibile grazie alla collaborazione di Stefano Del Fabbro, attuale vice presidente, che da ormai tre anni (da quando è stata avviata l'attività) si occupa di gestire la comunicazione con la docente responsabile, la professoressa Musumeci, e i vari rappresentati d'istituto in carica.

Alla mattinata hanno partecipato i ragazzi delle classi terze, quarte e quinte. Le facoltà presentate sono state quelle...

Leggi tutto: ROTRACT: ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO A LATISANA

ROTARACT: L'ANNO INIZIA CON RACCOLTA FONDI E INCONTRI

ARANCE PER L'AIRC, INFORMAZIONI PER IL SERVICE "TEDDY BEAR HOSPITAL" E INCONTRO CON NICOLÒ DAL BO, RD DEL ROTARACT

Sabato 28 Gennaio il nostro Club partecipato alla raccolta fondi a sostegno della ricerca sul cancro di Airc con il banchetto delle arance. Tutta la merce consegnataci è stata venduta in breve tempo, espressione di come questa raccolta fondi sia particolarmente sentita sul nostro territorio. (foto 1)

Domenica 26 febbraio abbiamo ricevuto in visita il nostro Rappresentante Distrettuale Nicolò Dal Bò accompagnato dalla Delegata di Zona 5 Silvia Bonato. Per l'occasione abbiamo organizzato un incontro presso “Il Brigantino” di Lignano...

Leggi tutto: ROTARACT: L'ANNO INIZIA CON RACCOLTA FONDI E INCONTRI

RELATORI:PROF.ALFEO MINISINI E LE ORIGINI DELLA LINGUA FRIULANA

quandO é nata la LINGUA FRIULANA?

Caminetto all’insegna della “friulanità” quello di martedì 28 marzo.Dopo aver ricordato Don Domenico Zannier, grande tutore della lingua friulana, Enrico Cottignoli ha presentato il relatore della serata il prof. Alfeo Minisini.

Il relatore ha cercato di rispondere alla difficile domanda della data di nascita della lingua friulana ?”.

La Lingua friulana fa parte del gruppo ladino o retoromanzo , è stata riconosciuta come lingua alla fine del secolo scorso, fino ad allora era considerata...

Leggi tutto: RELATORI:PROF.ALFEO MINISINI E LE ORIGINI DELLA LINGUA FRIULANA

RELATORI: LA PRESIDENTE DELLA REGIONE FVG DEBORA SERRACCHIANI

"IL MIO IMPEGNO"

20170314serrachA un anno dalla fine del mandato consiliare, la Presidente della Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, è stata ospite del Rotary Club di San Vito al Tagliamento, per un confronto con i rappresentanti del Rotary sui principali problemi della Regione.

All’incontro erano presenti anche i Rotary Club di Lignano Sabbiadoro – Tagliamento, Maniago – Spilimbergo, Pordenone Alto Livenza e Sacile Centenario. Erano presenti anche il Sindaco della Città di San Vito, l’on. Antonio Di Bisceglie e il Sindaco di Cordovado, Francesco Toneguzzo.

Il confronto è stato vero, sia per quanto detto dalla Presidente, sia per i numerosi interventi succedutisi durante la serata, che hanno affrontato le questioni più rilevanti del momento, oggetto spesso anche di vivaci discussioni in Regione.

A far gli onori di casa

Leggi tutto: RELATORI: LA PRESIDENTE DELLA REGIONE FVG DEBORA SERRACCHIANI

RELATORI:L'ARTISTA LATISANESE LORENA CHIERCOS

NON SOLO IL SAPIENTE USO DEI COLORI MA ANCHE LAVORAZIONE DI MATERIALI COME IL LEGNO E I METALLI

Rotarisotto quello di martedì 21 marzo assieme all’artista latisanese Lorena Chiarcos – Nata a Latisana,nel dicembre 1978, cresce in ambiente familiare e , grazie al nonno materno, assapora fin da giovane il piacere del fare, prevalentemente attraverso la lavorazione del legno e dei metalli, competenze tecniche che consolida attraverso studi artistici. L'interesse per le forme plastiche trova sviluppo successivamente ...

Leggi tutto: RELATORI:L'ARTISTA LATISANESE LORENA CHIERCOS

ATLANTA 10-14 GIUGNO CONGRESSO INTERNAZIONALE

CENTO ANNI FA, AL CONGRESSO DEL ROTARY 1917 DI ATLANTA, IL PRESIDENTE DEL ROTARY ARCH KLUMPH PROPOSE DI CREARE UN FONDO DI DOTAZIONE "CON LO SCOPO DI FARE DEL BENE NEL MONDO".

Dal primo contributo di 26,50 USD, la Fondazione è cresciuta in modo significativo e ad oggi ha speso più di 3 miliardi di dollari per programmi e progetti.

Festeggiamo nella città dove è cominciato tutto. Guarderemo al nostro passato con orgoglio per celebrare più di un secolo di "fare del bene nel mondo" - e guardare avanti alle sfide che il Rotary dovrà affrontare nel secolo a venire. Ecco alcuni degli eventi in programma. Visita questo sito regolarmente per vedere le ultime novità.

Visitate il sito web del Centenario della Fondazione Rotary per approfondire la storia sui primi 100 anni della Fondazione. Questo...

Leggi tutto: ATLANTA 10-14 GIUGNO CONGRESSO INTERNAZIONALE

LAVORI IN CORSO NEL SITO DEL CLUB

L'ATTENZIONE OTTENUTA DAL SITO DEL CLUB HA INDOTTO  LA COMMISSIONE PR A RICERCARE METODI ANCOR PIÚ "USER FRIENDLY" PER LA PUBBLICAZIONE DELLE ATTIVITÀ DEL CLUB

La commissione PR è lieta di annunciare che è in corso l'attivazione di un nuovo form per la pubblicazione delle notizie del club.

Il sistema comporta la necessità di alcune prove tecniche per verificare il collegamento del form all'invio delle notizie ai soci e altri destinatari.

Cercheremo di evitare disguidi ma - dato che secondo la legge di Murphy anche se nulla di sbagliato può accadere qualcosa di sbagliato accadrà lo stesso - nel caso che durante le prove, in corso durante questo fine settimana, vi pervenisse qualche notizia test vi preghiamo di cancellarla e di scusare il disturbo arrecatovi.

Questa attivazione è la premessa per poter attivare il servizio Bacheca a favore delle Associazioni No Profit locali.

Una iniziativa pilota volta a mettere a loro disposizione una vetraina per le loro esigenze ed attività.

RELATORI: GIOVANNI LUGARESI E “GUARESCHI CREATORE DI PEPPONE E DON CAMILLO”

LA COERENZA E LA FEDE DI UN UOMO CAPACE DI CONTRIBUIRE  CON L'UMORISMO ALLA RICOSTRUZIONE DELLA CONVIVENZA NEL NOSTRO DOPOGUERRA .

20170228 LuganesiGiovanni Lugaresi, introdotto da Enrico Cottignoli, suo conterraneo, ci ha regalato una serata che per i meno giovani è stato un tuffo nei ricordi di un’Italia in ricostruzione, di trinaricciuti e clericali, di Candido e “contrordine compagni”, Di Peppone e don Camillo.

Quella di un uomo, nel senso più completo morto sessantenne, una vita breve ma quanto mai intensa però, a Cervia il 22 luglio del 1964. Un autore capace, descrivendo quella terra “tra il Po’ e l’Appennino dove succedono cose inimmaginabili” di farci sorridere e contemporaneamente 

Leggi tutto: RELATORI: GIOVANNI LUGARESI E “GUARESCHI CREATORE DI PEPPONE E DON CAMILLO”

MILLESIMA RIUNIONE DEL RC UDINE PATRIARCATO

CELEBRATA CON UN PREMIO A UNA GIOVANE ARTISTA E UN CONCERTO DI CHITARRA

20170316 RTCUDPNella sede del Conservatorio “Jacopo Tomadini”, presenti il Governatore e i Presidenti dei Club della Provincia, il RC Udine Patriarcato ha celebrato l’anniversario con una bella serata.

Mille riunioni! Tanti rotariani che si sono incontrati uniti da un comune desiderio, quello di rendersi utili alla comunità ove vivono riassunto da un unico semplice quanto impegnativo concetto: servire.

Una celebrazione rotariana che ha unito al concerto quello che è un service annuale: il Premio a un allievo del Conservatorio di Udine, per sostenerne con una borsa di studio il percorso scolastico.

Quest'anno è stata selezionata un'allieva della classe di chitarra. Da qui l'idea del concerto, presentato dal direttore del Conservatorio, il maestro Paolo Pellarin.

E' stato bello vedere la condivisione di questo momento da parte del Governatore, Alberto Palmieri, del suo assistente, Raffaele Caltabiano, dei presidenti o i delegati dei presidenti dei Rotary Club di Lignano Sabbiadoro-Tagliamento, Aquilieia-Cervignano-Palmanova, Codroipo-Villa Manin, Tolmezzo, Udine e Udine Nord, nonché del club-gemello di Graz Burg, dell'Inner Wheel di Udine e dei numerosi graditissimi ospiti del Club. Messaggi di adesione sono giunti anche dai Rotary Club di Cividale, Gemona-Friuli Collinare e Tarvisio.

Il concerto, che è stato interpretato magistralmente da una selezione degli allievi della classe di chitarra (Omar Mercatante, Riccardo Sist, Niana Havelkova e Fabio Corsi) con la partecipazione della flautista Chiara Boschian Cuch e della cantante-soprano Laura Ulloa.

SERVICE: IL ROTARY COLLABORA CON LA C.R.I. DI LATISANA

CONSEGNATE DERRATE ALIMENTARI PER FAMIGLIE BISOGNOSE

CRI20170207La CROCE ROSSA ITALIANA opera a Latisana dal 1983.

Nel 1989 viene ufficialmente costituita la locale sezione del Comitato Nazionale Femminile, che persegue due principali scopi statutari: la conduzione di iniziative per l’autofinanziamento del Comitato e l’erogazione di provviste alimentari ed indumenti a persone indigenti del territorio.

Dal 2012 la Croce Rossa Italiana è stata trasformata in ente privato con personalità giuridica ed il Comitato Nazionale Femminile è diventato Area 2: Area del supporto e dell'inclusione sociale.

La locale sede della Croce Rossa Italiana si trova a Latisana in via Giovanni da Udine 23/A, angolo via C. Percoto 14.

L’Area 2 opera a Latisana mantenendo stretti contatti con gli Assessorati alle politiche sociali dei Comuni facenti parte dell’Ambito Socio-Assistenziale (Latisana - Ronchis - Rivignano Teor - Palazzolo dello Stella - Precenicco - Lignano Sabbiadoro - Pocenia - Carlino - Marano - San Giorgio di Nogaro - Porpetto - Torviscosa) anche se logisticamente San Giorgio di Nogaro, Porpetto e Torviscosa gravitano sul Comitato C.R.I. di Palmanova. Propedeutico all’erogazione dei sussidi materiali, in primis viveri, è il rilascio da parte dei Comuni di residenza di una attestazione nominativa dello stato di indigenza e della composizione del nucleo familiare.

Solo muniti di questo certificato, gli assistiti si presentano alla Sede CRI. Accedono

Leggi tutto: SERVICE: IL ROTARY COLLABORA CON LA C.R.I. DI LATISANA

RELATORI: GUALTIERO GIGANTE E “OCCHIO ALL'APE”

IN UNA FABBRICA BUIA MA EFFICIENTE NASCE NON SOLO IL MIELE

20170305 ApiGualtiero Gigante ci ha dedicato un nuova interessante illustrazione su un importante alimento prodotto da instancabili piccole operaie. Le api, che svolgono come abbiamo imparato già a scuola una funzione indispensabile in natura.

Tutte le componenti dell’alveare hanno una precisa funzione. Dall’ape operaia, che è quella che dedica tutte le operazioni in funzione della sua età (le giovani pulizia, più tardi tutela dell’alveare, difesa o raccolta del nettare), il soggetto più inutile, il fuco, che non lavora all'interno dell'arnia ed il suo unico scopo è quello di fecondare la regina ed infine l'ape regina. È l’ape più grande grazie all’alimentazione con pappa reale.

Il suo compito esclusivo è di deporre le uova, funzione per la quale ha due sacche una per le uova e uno per lo sperma. La ripartizione delle uova all’interno dell’alveare avviene in funzione della loro dimensione che identifica il sesso. I fori vengono formati in misura tale da creare il necessario equilibrio tra maschi e femmine mentre il numero di quelle fecondate è determinato dalla quantità di cibo che entra nell’alveare. Se perdiamo le api,

Leggi tutto: RELATORI: GUALTIERO GIGANTE E “OCCHIO ALL'APE”

RELATORI:L'ING. IVANO CHIVELLI E “INDUSTRIA 4.0”

FULL IMMERSION IN UN MONDO VIRTUALE CHE STA CAMBIANDO LA REALTÀ

20170227 Chivelli3Una illustrazione multimediale con contenuti che stupiscono, impressionano e affascinano quella di Ivano Chivelli, direttore tecnico di un’azienda che si occupa di innovazione di prodotto e di processi aziendali, ha delineato, nella veste di formatore e divulgatore tecnico scientifico, un'interessante rappresentazione della quarta rivoluzione industriale ed in particolare di Industria 4.0.

Ha introdotto ’argomento ricordando le precedenti tre rivoluzioni tecnologiche. Il motore a vapore della prima rivoluzione industriale che ha sostituito la forza animale. La seconda

Leggi tutto: RELATORI:L'ING. IVANO CHIVELLI E “INDUSTRIA 4.0”